Museo degli Innocenti

Lo Spedale degli Innocenti è un’antica istituzione fiorentina nata per accogliere i bambini abbandonati che ancora oggi opera a  favore dell’infanzia. Nel 1419 iniziarono i lavori di costruzione su progetto iniziale di Filippo Brunelleschi, se pur snaturato nel proseguo dei lavori. Il prospetto che si affaccia su piazza Santissima Annunziata è caratterizzato dal monumentale portico ideato dal Brunelleschi secondo un rigoroso rapporto matematico e proporzionale, considerato la prima realizzazione architettonica del Rinascimento. Anni dopo la sobria eleganza del portico fu arricchita da Andrea della Robbia con l’inserimento di rilievi in terracotta  policroma entro i tondi che scandiscono il ritmo degli archi. Ogni rilievo raffigura un neonato in fasce, immagine che è divenuta simbolo dell’Istituto.

Nel 2016 ha inaugurato il nuovo Museo degli Innocenti che si sviluppa attorno al tema dell’accoglienza e racconta ai visitatori l’essenza dell’Istituto nei suoi sei secoli di attività. Il percorso museale integra il patrimonio documentario e archivistico con quello storico-artistico, tessendo una narrazione che si intreccia continuamente con la storia stessa dell’Istituzione.

La visita si conclude con la vista panoramica offerta dalla terrazza quattrocentesca che ospita una caffetteria letteraria, il Caffè del Verone.

SHARE